Cerca
Sei in: Home > Stage

Stage nel Corso di laurea in Chimica e Tecnologie Chimiche

 

Il piano di studi del Corso di Laurea in Chimica e Tecnologie Chimiche non prevede stage curriculari. Tuttavia, è data facoltà allo studente di chiedere la conversione dei CFU a scelta in attività di stage esterno, da svolgersi presso un Ente, Laboratorio di ricerca o Ditta esterni all’Università. L’attività di stage deve avere una durata minima di 100 ore (4 CFU) fino ad un massimo di 300 ore (12 CFU). Per essere ammesso all’attività di stage lo studente deve avere conseguito almeno 102 CFU, prima di iniziare l’attività di stage. Proposte di stage possono essere reperite presso l’ufficio Job Placement della Scuola di Scienze della Natura.

Domanda di Conversione e compilazione del piano carriera:

La domanda di conversione deve essere presentata al Corso di Laurea, entro i termini previsti per la presentazione del carico didattico, utilizzando il modulo "Richiesta conversione cfu a scelta in stage". La domanda compilata dovrà essere inviata via mail al manager didattico (indirizzo email lorenzo.pisani@unito.it). In attesa di una risposta da parte del Corso di Laurea, lo studente potrà compilare il piano carriera, inserendo nei corsi a scelta gli esami che si intendono convertire in stage e un equivalente numero di CFU di esami denominati “Altre Attività” (presenti nell’offerta del Corso di Laurea in Chimica e Tecnologie Chimiche). Questi ultimi, in caso di esito positivo della richiesta di conversione, prenderanno il posto degli esami a scelta e serviranno per la registrazione dell’attività stagistica. Gli esami “Altre Attività” disponibili sono i seguenti:
- Codice: MFN0328 Altre Attività - 2 CFU
- Codice: MFN0329 Altre Attività - 3 CFU
- Codice: MFN0330 Altre Attività - 4 CFU
- Codice: MFN1521 Altre Attività - 5 CFU
- Codice: MFN1522 Altre Attività - 6 CFU
Se il Corso di Laurea approverà la richiesta di conversione, lo studente potrà eliminare dal carico didattico gli esami a scelta inseriti. Se invece la richiesta non verrà approvata, lo studente eliminerà dal carico didattico gli insegnamenti “Altre attività” inseriti e sosterrà gli esami a scelta. Lo studente potrà provvedere autonomamente alla variazione del proprio piano carriera prima della chiusura dello stesso; dopo la chiusura del piano carriera ogni variazione dovrà essere effettuata recandosi in Segreteria Studenti.
 

Avvio dello stage:

La proposta di stage deve essere sottoposta preventivamente a un relatore interno, il cui Settore Scientifico Disciplinare sia compreso fra quelli dell’offerta formativa del Corso di Studi, che controlla la congruità del lavoro proposto con i CFU richiesti per lo svolgimento dello stage. Il relatore interno verificherà alla fine del tirocinio le attività svolte ed esprimerà una valutazione dell’operato. L'azienda nominerà un relatore esterno responsabile dello svolgimento dell’attività.
La proposta di stage deve essere comunicata alla Commissione Didattica, almeno trenta giorni prima dell’inizio dello stage, utilizzando il modulo “Comunicazione di inizio stage”, che dovrà essere inviato al prof. Eliano Diana e per conoscenza al manager didattico. La proposta di stage è accolta una volta approvata dalla Commissione Didattica.

 

Procedimento per l'attivazione di uno stage: link alla procedura

 

Termine dello stage:

Alla fine dello stage, oltre alla documentazione da consegnare al Job Placement, lo studente deve produrre una relazione dettagliata contente la presentazione e la discussione delle attività svolte da sottoporre alla valutazione del relatore interno, il quale, in caso di giudizio positivo, autorizzerà il delegato del CdL per lo stage alla registrazione dell'attività. La relazione finale dello stage non sostituisce l’elaborato di prova finale.

Ultimo aggiornamento: 24/07/2017 11:40

Immatricolazioni e Requisiti di Accesso

Dipartimenti di riferimento

Scuola di riferimento

Lauree Magistrali disattivate

Campusnet Unito
Non cliccare qui!