Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

ECONOMIA E ORGANIZZAZIONE AZIENDALE

Oggetto:

ECONOMIA E ORGANIZZAZIONE AZIENDALE

Oggetto:

Anno accademico 2017/2018

Codice dell'attività didattica
CHI0043
Docente
Avv. Gabriele Varrasi (Titolare del corso)
Corso di studi
Chimica e Tecnologie Chimiche
Anno
3° anno
Periodo didattico
Primo periodo
Tipologia
A scelta dello studente
Crediti/Valenza
4
SSD dell'attività didattica
SECS-P/08 - economia e gestione delle imprese
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Prerequisiti
Conoscenza di nozioni matematiche di base, interesse alla società in cui viviamo e curiosità analitica. Capacità lessicali per potersi esprimere in forma scentifica.
Propedeutico a
Nessun corso successivo della laurea triennale
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Mettere i giovani laureati in condizione di capire il sistema nel quale si apprestano ad entrare fornendo le conoscenze di base del funzionamento e degli obiettivi del "sistema azienda e delle attività imprenditoriali", fornendo le conoscenze teoriche fondendole con esempi pratici del mondo economico nel quale gli studenti vivono e si troveranno presto a operare.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

1) Conoscenza e capacità di comprensione.

Il docente auspica che lo studente possa acquisire conoscenze e capacità di comprensione dei principali istituti trattati

2) Capacità di applicare conoscenza e comprensione.

Il docente auspica che lo studente possa applicare correttamente a casi concreti semplici la disciplina studiata. 

3) Autonomia di giudizio.

Il docente auspica che lo studente acquisti capacità critica nel valutare le soluzioni date alle problematiche commerciali dai vari operatori del settore.

4) Abilità comunicative.

Il docente auspica che lo studente sia in grado di discutere problemi e prospettare soluzioni relativamente a casi di studio elementari

5) Capacità di apprendimento.

Il docente auspica che lo studente acquisisca i fondamenti metodologici per l'applicazione dei principali istituti trattati a lezione

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Lezioni frontali per l'intero insegnamento.

E' richiesto che il corso sia tenuto in lingua italiana. Lo studente, per quanto riguarda la parte del diritto commerciale di cui infra,  può scegliere su quale testo studiare: Impresa e Diritto (in italiano) o Italian Business Law (in inglese). L'esame, per questa tematica, può essere sostenuto sia  in italiano che in inglese.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

L'esame può essere sostenuto sia interamente in italiano che in inglese o in entrambe le lingue.

Esame orale. Valutazione in trentesimi. L'esame è finalizzato a verificare che lo studente abbia appreso le nozioni base della materia, nonché la capacità di orientarsi fra le norme. Non è richiesto uno studio mnemonico del codice bensì una conoscenza delle regole degli istituti fondamentali del diritto commerciale.

Lo studente e' ammesso a sostenere l'esame solo se regolarmente iscritto all'appello e solo se ha rispettato le propedeuticita' fissate dal regolamento; non e' in alcun modo possibile far sostenere l'esame e "conservare" il voto per una futura registrazione.

 

Oggetto:

Attività di supporto

In considerazione delle collaborazioni professionali del docente con società e altri professionisti, si proverà a organizzare:

- la partecipazione degli studenti a una o più assemblee di società quotate;

- l'intervento a lezione di alcuni soggetti economici (imprenditori, amministratori, professionisti) al fine di instaurare una tavola rotonda con gli studenti per attualizzare nella pratica quanto si è studiato.

Oggetto:

Programma

Lineamenti di diritto commerciale 

Le società

La governance 

Le operazioni straordinarie 

Il sistema "azienda"

Il vantaggio competitivo

I processi aziendali

Il prodotto

5 forze di Porter

Pianificazione e controllo

L'orientamento strategico

Evoluzione dei sistemi organizzativi

L'organizzazione

L'azienda che cambia

La finanza aziendale

La creazione del valore

Bilancio e gestione economico finanziaria

Concetti base di marketing

 

Il business plan

E' richiesto che il corso sia tenuto in lingua italiana. Lo studente, per quanto riguarda la parte del diritto commerciale di cui infra,  può scegliere su quale testo studiare: Impresa e Diritto (in italiano) o Italian Business Law (in inglese). L'esame, per questa tematica, può essere sostenuto sia  in italiano che in inglese.

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

I testi indicati sono:

1. Testo del codice civile italiano aggiornato: reperibile anche qui: http://www.normattiva.it/uri-res/N2Ls?urn:nir:stato:regio.decreto:1942-03-16;262 o su app per smartphone indicate a lezione

2. Economia e gestione delle imprese
Autore: AA.VV.
Casa editrice: Giappichelli
Url: http://www.giappichelli.it/economia-e-gestione-delle-imprese,3485924

Parti da studiare: intero volume, escludendo capitoli: 6, 7, 11,18 e 19.

3. Impresa e Diritto
Autore: L.M. Quattrocchio e B. Omegna
Casa editrice: Giappichelli
Url: http://www.giappichelli.it/impresa-e-diritto,3485874 

Parti da studiare: capitoli indicati a lezione.

4. Italian Business Law
Autore: G. Varrasi
Casa editrice: Giappichelli
Url: http://www.giappichelli.it/italian-business-law,3485820 

Parti da studiare: capitoli indicati a lezione.

 

Si raccomanda vivamente di non studiare su dispense o altri materiali, anche di altri corsi, in quanto non è garantito né il controllo del docente sulla correttezza del contenuto, né l'aggiornamento del materiale, né la corrispondenza con il programma di questo insegnamento.



Oggetto:

Orario lezioni

GiorniOreAula
Lunedì16:00 - 18:00
Martedì16:00 - 18:00

Lezioni: dal 09/10/2017 al 08/01/2018

Nota: Orari, giorni e sede salvo diversa indicazione

Lezioni presso Teatro Nuovo, Torino

Oggetto:

Note

Per informazioni o ricevimento studenti scrivere alle email indicate

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 17/09/2017 20:03
Non cliccare qui!