Vai al contenuto pricipale

Seguici su

Location: https://chimicaetecnologie.campusnet.unito.it/robots.html
Location: https://chimicaetecnologie.campusnet.unito.it/robots.html
Location: https://chimicaetecnologie.campusnet.unito.it/robots.html

istruzioni per l'esame di Chimica Organica 1

Pubblicato: Lunedì 17 giugno 2019 da Dott. Stefano Dughera

Esame di Chimica Organica 1:

Ogni appello prevede due prove scritte:

Prima prova: Consiste in uno scritto di 10 problemi  (tipicamente domande chiuse a risposte multiple) che vertono sulla nomenclatura, stereochimica e reattività delle molecole organiche con semplici applicazioni di retrosintesi. Con tale prova si  intende valutare la comprensione dei principi fondamentali della chimica, la familiarità dello studente con le aree tematiche affrontate nel corso, l'abilità acquisita nell'utilizzarle e  la capacità dello studente di applicare a casi reali quanto descritto in teoria. Il risultato positivo (almeno il 60% di risposte corrette) di questa  prova consente l'accesso alla seconda prova.

Seconda prova:  consiste in uno scritto di ulteriori 10 quesiti (tipicamente domande a risposta aperta)  articolati in più punti che vertono su tutto il programma. La prova contribuisce a verificare la preparazione dello studente sui vari argomenti trattati e l'abilità a risovere problemi di sintesi.

NB In caso di esito positivo della prima prova scritta lo studente deve sostenere la seconda prova nello stesso appello.

Si precisa inoltre quanto segue:

  • La prima prova non è verbalizzante e quindi puo’ essere sostenuta senza alcun vincolo ( ad es prima prova fallita a giugno, puo’ essere ripetuta a luglio e così via)
  • Il voto conseguito nella prima prova NON fa media con il voto conseguito nella seconda prova. Consente semplicemente di accedere alla seconda prova.
  • Il voto di Chimica Organica 1 che sarà registrato sulla piattaforma esse 3 sarà quello conseguito nella seconda prova
  • Poichè la seconda prova è un appello verbalizzante ad essa si applicano le regole comuni a tutti gli esami del CCS ovvero: a) non è possibile sostenerla più di tre volte nell’anno accademico; b) non è possibile ripeterla nella stessa sessione d’esame ( ad es. un voto insufficiente conseguito a giugno non consente di ripetere la prova a luglio)
  • Chi sostiene con esito posito la prima prova ma poi ottiene un esito negativo nella seconda prova, dovrà ripeterle entrambe nella sessione successiva(ad es: prima e seconda prova sostenute a giugno, la prima sessione utile sarà quella di settembre).

 

I docenti dell’insegnamento

 

Guido Viscardi e Stefano Dughera

Ultimo aggiornamento: 17/06/2019 08:19
Location: https://chimicaetecnologie.campusnet.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!