Vai al contenuto pricipale
Oggetto:
Oggetto:

Chimica Analitica Strumentale con Laboratorio (Curriculum Chimica Industriale)

Oggetto:

Instrumental Chemical Analysis

Oggetto:

Anno accademico 2016/2017

Codice dell'attività didattica
MFN1173
Docenti
Dott. Marco Ginepro (Titolare del corso)
Prof. Laura Anfossi (Titolare del corso)
Prof. Claudio Baggiani (Titolare del corso)
Corso di studi
Chimica e Tecnologie Chimiche
Anno
3° anno
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
10
SSD dell'attività didattica
CHIM/01 - chimica analitica
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Lezioni frontali facoltative; laboratorio obbligatorio
Tipologia d'esame
Scritto ed orale
Prerequisiti
Chimica Analitica, Chimica Fisica, Fisica
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Obiettivi formativi

Far conoscere agli studenti una vasta gamma di tecniche di analisi strumentali con lo scopo di offrire una conoscenza sufficiente per consentire di comprendere la teoria di base, gli aspetti pratici e il campo di applicazione di ogni tecnica (laboratorio)

L'analisi chimica strumentale è sempre più importante nell'industria, nella scienza della salute, nella protezione dell'ambiente, nella produzione alimentare e nella ricerca di base, per citare solo alcuni settori. La strumetazione da sola però fa fronte solo ad una parte delle sfide poste dai settori produttivi precedenti. Esse spesso richiedono ai chimici compenze altamente specifiche ed elevato spirito critico per ottenere i migliori risultati.

Il corso fornisce conoscenze, esperienze e competenze relative principalmente ad una varietà di tecniche strumentali tradizionali nei settori di spettrosocpia,  separazione ed elettrochimica.

Questo corso ha una componente obbligatoria di laboratorio. Gli studenti devono parteciparvi e presentare relazioni di laboratorio al fina di dimostrare di aver acquisito adeguate competenze di laboratorio, di responsabilità prefessionale e di sicurezza.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE

In questo corso gli studenti acquisiscono conoscenze e capacità di comprensione nel settore della chimica analitica strumentale oggetto della loro formazione. Tramite il supporto di testi e/o della consultazione della letteratura scientifica sono in grado di apprendere criticamente le problematiche connesse con lo svilupoo della chimica analitica strumentale.

CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE
Il corso che coniuga acquisizioni teoriche ed attività sperimentali mette in grado di dare un'applicazione pratica al sapere acquisito nell'ambito della chimica analitica strumentale, così da saper affrontare e risolvere le problematiche professionali direttamente o indirettamente collegate alla chimica analitica strumentale.

AUTONOMIA DI GIUDIZIO
L'apprendimento critico costituisce uno degli obiettivi del corso. Esso è perseguito in modo sistematico mediante la continua interazione tra docenti e studenti. Acquisiscono, in virtù del bilanciamento ottimale delle attività formativo a carattere teorico e pratico-sperimentale, la capacità di raccogliere ed eleborare dati.

 ABILITÀ COMUNICATIVE

Gli studenti acquisiscono la capacità di comunicare conoscenze, problemi e soluzioni inerenti l'analisi chimica strumentale. Sono altresì in grado di esporre le loro valutazioni e motivazioni che di queste sono alla base, in modo chiaro e comprensibile a interlocutori specialisti e non specialisti. L'abilità comunicativa consegue dalla adeguata conoscenza delle tematiche e problematiche oggetto della comunicazione. Il confronto e l'interazione con il docente sviluppano queste capacità. 

CAPACITÀ DI APPRENDIMENTO
L'impostazione didattica del corso, che coniuga teoria e pratica di laboratorio, genera le motivazioni che stimolano e rendono possibile l'apprendimento permanente autogestito

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

L'esame consiste in una prova orale. La valutazione è integrata con quella del corso di laboratorio di chimica analitica strumentale. Il voto finale sarà la media pesata delle due valutazioni. La verifica dell'apprendimento dell'attività di laboratorio sarà fatta in base alla relazione (circa 50 pagine) relativa agli esperimenti fatti in laboratorio.

 

L'esame si svolge, di norma, come segue: esame orale e relazione di laboratorio.

Oggetto:

Programma

Argomento

Ore

Lez.

Ore

Esercitazioni

Ore Laboratorio

Totale Ore di Car. Didattico

Elettronica elementare

4

 

 

4

Radiazione elettromagnetica e sua interazione con la materia; strumenti per la spettroscopia ottica

2

 

8

10

Spettroscopia di assorbimento UV/Visibile

8

 

8

16

Spettroscopia di fluorescenza e fosforescenza

4

 

8

12

Spettroscopia atomica di assorbimento e di emissione

8

 

8

16

Metodi elettrochimici di analisi: potenziometrici, coulombometrici,  polarografici e voltammetrici

16

 

8

24

Separazioni cromatografiche: GC, HPLC

12

 

8

20

TOTALE ORE

54

 

48

102

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

I testi base consigliati per il corso sono:
1) Chimica Analitica Strumentale; Autori: Holler, Skoog, Crouch; Casa editrice: EdiSES
2)Instrumental Methods of Analysis; Autori: Willard, Merritt, Dean, Settle; Casa editrice: Wadsworth Publishing Company;
3) Chimica Analitica Strumentale; Autori: Rubinson, Rubinson; Casa Editrice: Zanichelli

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 16/05/2016 11:52
Location: https://chimicaetecnologie.campusnet.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!